afasici papuasia | berlino senza muro: sopravvivenza

berlino senza muro: sopravvivenza

» modern days | 4 November 2009, 21:49 | ::

Come sapete oggi ricorre il secondo decennale di quel fausto giorno in cui la libertà  e la democrazia hanno vinto contro il male, restituendo pace e prosperità  al mondo intero.

Consigli di sopravvivenza semplici e veloci a beneficio del giovane lettore/spettatore ancora provvisto di neuroni

Ostalgie / 0:

  • Vita quotidiana drammatica e balorda dietro al muro di Berlino.
    Uscito in tempi non sospetti è il racconto di tale Enzo Rava, un giornalista dell’Unità  spedito dal Pci a Berlino Est a lavorare in una improbabile radio che avrebbe dovuto trasmettere in Italia notizie dallo stato degli operai e dei contadini. E’ una galleria di incongruenze, tic, assurdità  e paranoie della vita quotidiana nella Berlino degli anni ’50 (cioè prima che il muro fosse anche solo pensato) e ’60. Una lettura parecchio interessante, specie per chi si sia trovato a chiedersi come fosse la vita delle persone “normali” nell’ex impero del male faticando molto a trovare risposte fuori dalla propaganda dei vincitori. E’ scritto in una prosa vetusta e spassosa, e non manca qualche intuizione sul perché uno stato fondato e diretto da gente che aveva dedicato la vita alla lotta contro il nazismo, a volte veri eroi che avevano pagato con l’internamento e la tortura le proprie idee, si sia trasformato nell’incubo di paranoia e repressione che era la DDR.

Ostalgie / 1:

  • Sonnenallee
    Pellicola uscita in Germania nel decennale precedente e mai arrivata in Italia. La vita, la musica e l’ammore nella DDR ai bei tempi. Talvolta paragonato al più celebre goodbye lenin, ma molto migliore

Ostalgie / 2:

commenti

  1. http://berlinese-ferrarese.blogspot.com/2009/11/berlin-memories-ich-spreche-mit-helga.html

    — Cicciosax    6. November 2009, 00:02    #
Name
Email
http://
Message